SCLEROSI MULTIPLA: non solo riabilitazione fisica

Nelle persone che soffrono di sclerosi multipla si possono riscontrare problemi cognitivi, si tratta generalmente di problemi di lieve entità che riguardano la memoria, la capacità di concentrazione e di pianificazione delle proprie attività; più raramente si presentano in forma severa. Questi deficit sono spesso difficili da accettare, possono avere ripercussioni negative sul sé, dando…

ESERCIZI PER ALLENARE LA MENTE

Mantenere in allenamento il nostro cervello è importante per tutti, sia per coloro che vogliono prevenire l’insorgenza di certe malattie, sia per coloro che, con l’avanzare dell’età, percepiscono un calo della memoria nel contesto di un declino cognitivo soggettivo, oppure per coloro che soffrono di iniziali disturbi della memoria o altri deficit cognitivi nel contesto…

MANGIARE SENZA CONTROLLO, alcune riflessioni

In questo articolo vorrei parlare di alcuni meccanismi che possono aiutarci a capire meglio le difficoltà di controllo del comportamento alimentare che si osservano nelle persone con disturbi alimentari quali bulimia, obesità e binge eating disorder. Innanzitutto possiamo considerare questi disturbi come forme di “dipendenza” dal cibo, le condotte alimentari che li caratterizzano, infatti, rappresentano…

I COLLOQUI PSICOLOGICI A DISTANZA

Presso lo studio si effettuano colloqui psicologici online. Alcuni psicologi lavoravano sfruttando questa modalità da diverso tempo, per me invece è stata la prima volta. Devo dire che, nonostante la breve esperienza avuta finora, i colloqui in videochiamata rappresentano un’importante opportunità per offrirsi come aiuto psicologico in un momento così complicato. Inoltre, ritengo utile far…

CORRERE FA BENE ANCHE AL CERVELLO

Recenti studi hanno dimostrato che nuovi neuroni crescono anche nel cervello adulto e quindi non solo durante il neurosviluppo. Il processo di neurogenesi, ossia la crescita dei neuroni nel cervello, gioca un ruolo importante nel determinare la plasticità neuronale ossia la capacità del nostro cervello di riorganizzarsi nel caso di danni ai tessuti nervosi. Tra…

COME AFFRONTARE I SINTOMI D’ANSIA SCATENATI DALLA COVID-19

Stiamo per entrare nella cosiddetta “Fase 2” e gradualmente verranno consentite sempre maggiori attività fuori casa nella speranza di poter tornare ad una vita più normale seppur con regole da rispettare per tutelare la nostra ed altrui salute, fintanto che non si capirà qualcosa in più del maledetto virus, sia sul fronte della cura che…

LA PERSONA ANZIANA AI TEMPI DELLA COVID-19

LA PERSONA ANZIANA AI TEMPI DELLA COVID-19: Le persone anziane, come ben sappiamo, sono le vittime più numerose del virus che sta stravolgendo le nostre vite in questo momento storico. Ho pensato di dedicare a loro la mia attenzione con questo articolo per tanti motivi. Principalmente perché da tempo lavoro con gli anziani, ho avuto…

GRUPPO DI SOSTEGNO ALLA DIETA

Presso lo studio stiamo organizzando un gruppo di sostegno alla dieta. Per superare le difficoltà e raggiungere una buona forma fisica con il supporto di un gruppo di accompagnamento   Per chi: per tutti coloro che stanno seguendo un percorso verso una corretta alimentazione e uno stile di vita sano e desiderano raccontarsi e condividere le…

“Lavorare di memoria”

Si organizzano gruppi di sostegno psicologico per persone con disturbi cognitivi associati a patologia psichiatrica. Oltre ai percorsi di gruppo, è prevista la possibilità di svolgere attività di stimolazione cognitiva all’interno di percorsi individuali personalizzati. Obiettivi degli incontri: -Stimolare le funzioni cognitive come memoria, attenzione, linguaggio, ecc., attraverso esercizi mirati -Offrire un contesto relazionale supportivo -Migliorare il tono dell’umore   Le attività di…

ESORDI PSICOTICI: nuovi scenari di cura

La presenza di deficit cognitivi in pazienti dello spettro della schizofrenia è documentata da numerose ricerche. In particolar modo gli studi hanno messo in evidenza un coinvolgimento delle funzioni esecutive: memoria di lavoro, capacità di pianificazione, capacità di elaborazione strategica, flessibilità cognitiva; ma anche la presenza di alterazioni a carico della memoria a lungo termine…

Camminata Alzheimer a Fidenza

Vi invito a partecipare alla camminata “Ricordare il cammino della vita” che si terrà il giorno 29 settembre 2018 con partenza alle ore 9.30 dal Centro Disturbi Cognitivi di Fidenza in occasione della Giornata Mondiale Alzheimer

TRAINING DI RIABILITAZIONE COGNITIVA

Il training di riabilitazione cognitiva si rivolge a persone colpite da lesioni cerebrali in seguito a traumi cranici, patologie vascolari, disturbi neurotossici, infezioni oppure tumori cerebrali. Le lesioni cerebrali possono dare luogo a conseguenze: fisiche cognitive emozionali – comportamentali Le persone colpite da lesioni cerebrali possono trarre vantaggio dalla partecipazione a percorsi di riabilitazione cognitiva.…

CRISI DI COPPIA: come può aiutare lo psicologo

I motivi che possono dar vita ad una crisi all’interno della coppia possono essere diversi, così come possono essere diversi i modi per affrontarla. Rivolgersi allo psicologo può essere un modo per affrontare la crisi; c’è chi si rivolge allo psicologo fin da subito, chi sceglie di consultarlo dopo aver tentato di risolvere il problema…

INSONNIA: come curarla?

I disturbi della continuità del sonno, ossia i disturbi dell’addormentamento o del mantenimento del sonno, possono essere affrontati facendo ricorso ad approcci farmacologici oppure non farmacologici. Tra gli approcci di tipo non farmacologico figurano alcune tecniche di scuola cognitivo-comportamentale di comprovata efficacia. Generalmente nel trattamento dell’insonnia si fa ricorso ad un insieme di tecniche. Compito…

Demenze: le novità in campo assistenziale

Finalmente si intravedono novità in campo assistenziale per le persone affette da demenza e i loro famigliari. Dai “Villaggi Alzheimer” ai “Meeting Center”. Sempre più spesso si parla anche di “Comunità amiche della demenza“. Siete tutti invitati a partecipare all’incontro rivolto alla cittadinanza che si terrà a San Secondo P. se presso la Casa della Salute,…

FIBROMIALGIA: cosa possiamo fare?

DR. SSA ANNA DODI DR. SSA MARTA FONTANESI DR. SSA MONIA NILLUTI Incontri di gruppo per conoscere la patologia, condividere le esperienze ed acquisire informazioni utili per la gestione dei sintomi   Gli incontri si svolgeranno in via De Amicis n. 5 a Fidenza   TITOLI DEGLI INCONTRI “Convivere con la fibromialgia: esperienze a confronto”…

FIBROMIALGIA: nuove opportunità di cura a Fidenza

La fibromialgia è una condizione dolorosa cronica, a eziologia sconosciuta, caratterizzata da dolore muscolo-scheletrico diffuso, disturbi del sonno, affaticabilità, disturbi cognitivi (ad es. di memoria), disturbi gastrointestinali e difficoltà a svolgere le normali attività di vita quotidiane. Oggi è possibile fare molto di più dal punto di vista del trattamento il cui obiettivo primario è…

DEMENZE: IL PROBLEMA DELL’ASSISTENZA

Quando si parla di demenze, uno dei problemi più difficili da affrontare riguarda il “come offrire un’adeguata assistenza” a chi ne soffre, un problema che riguarda numerose famiglie, i pazienti in prima persona, ma anche il nostro contesto socio-culturale e infine noi stessi, perché un giorno anche noi diventeremo anziani. Quindi non si può più…

ASSERTIVITA’

  Che cosa significa essere assertivi? Recentemente si parla spesso di questa competenza sociale ed esistono dei veri e propri training per imparare ad essere persone assertive. Si tratta di una competenza che consente un inserimento positivo nella collettività e di raggiungere, con maggior probabilità, i propri obiettivi. La persona assertiva è in grado di…

STRESS E LAVORO

Quando lo stress legato al lavoro rappresenta un rischio per la nostra salute? Quali sono i sintomi che devono metterci in allarme? Innanzitutto occorre precisare che un moderato livello di stress può essere positivo per la prestazione lavorativa; un elevato livello di stress, se prolungato nel tempo, può invece comportare un rischio rilevante per la…

IDEE IRRAZIONALI

Molte volte circolano dentro di noi, in maniera più o meno inconsapevole, pensieri disfunzionali, non aderenti alla realtà ma con forti conseguenze sul piano emotivo. Esempi di tali idee sono: “Devo mostrarmi sempre o quasi sempre perfettamente competente in tutto quello che faccio”; “Devo mostrare talento e competenza nelle cose importanti”; “Devo essere amato, approvato…

AIUTARE SE STESSI PER AIUTARE GLI ALTRI

  “Allacciare le cinture di sicurezza L’aereo si prepara al decollo. Le norme di sicurezza internazionali informano i passeggeri che è arrivata l’ora di allacciare le cinture di sicurezza e di spegnere i telefoni cellulari e i compact disc. In caso di necessità, automaticamente, la maschera di ossigeno esce dall’apposito scompartimento per essere indossata dai…

CON O SENZA PARTNER?

  Che cosa ci conduce alla scelta di un partner? Perché scegliamo di vivere insieme ad una persona piuttosto che ad un’altra? Si tratta di domande alle quali non è semplice rispondere. Certo è che alcuni potrebbero affermare di non sentire proprio l’esigenza di avere un partner, altri di non essere riusciti a trovarlo, oppure…

ANSIA, DISTURBI FISICI, DIPENDENZA DAGLI ALTRI

  Che cosa significa essere persone ansiose, oppure soffrire di attacchi di panico? Che cosa sono le fobie? Ansia e paura sono la stessa cosa? Questi sono tra i termini più diffusi che vengono spesso utilizzati sia nella vita privata che nella pratica clinica. Si può considerare che più della metà della popolazione vada incontro,…

ALZHEIMER: COME COMPORTARSI CON IL MALATO

  La malattia di Alzheimer è la forma più comune di demenza e oggi sono tante le persone che ne soffrono. Uno dei primi sintomi che si osserva nelle fasi iniziali della malattia è la perdita della memoria. Generalmente la persona che ne soffre dimentica dove lascia gli oggetti, non ricorda ciò che le viene…

Disturbi alimentari: come aiutare i propri figli a superare il problema

I disturbi alimentari sappiamo essere oggi ampiamente diffusi. Anoressia e bulimia colpiscono soprattutto ragazze in età adolescenziale e giovani adulte, ma oggi, sempre più spesso, anche ragazzi. Sempre più numerose sono anche le persone che iniziano ad affrontare “il problema” in età adulta. I disturbi alimentari rappresentano un “modo di comunicare” una sofferenza, ed è…